Capelli

Come faccio a proteggere i capelli secchi durante l’inverno?

chiome secche
L’inverno è il nemico giurato dei capelli secchi ma proteggerli e farlo brillare è possibile e più semplice di quanto crederesti

Se c’è una stagione nemica giurata dei capelli è l’inverno e questo vale ancora di più per le chiome che già di natura sono secche e che, nel periodo dell’anno più freddo di tutti, acutizzano maggiormente tale aspetto già di per sé complesso da gestire.

Se i tuoi capelli sono super aridi e ti trovi ogni giorno a combattere con un simile beauty drama non temere, esistono modi per proteggere la tua chioma e darle un aspetto luminoso e morbiso anche nelle giornate peggiori.

Perché i capelli secchi in inverno soffrono di più

I capelli, insieme alla pelle del viso e delle mani, sono tra le parti di noi maggiormente esposte e questo li rende di conseguenza molto vulnerabili a qualunque cosa che dall’esterno cerchi di insidiarli.

In inverno a rendere la loro vita difficile sono soprattutto le condizioni meteo avverse, e in particolar modo freddo, vento e pioggia.

Le temperature rigide restringono i vasi capillari del cuoio capelluto, rallentando la micro circolazione sanguigna e di conseguenza la crescita e il nutrimento della chioma, che per tutta risposta si inaridisce.

Questo impatto è ancora più visibile su chiome che a prescindere dal meteo per natura tendono ad essere secche e che in inverno lo diventano ancora di più, anche a causa del vento che contribuisce a togliere loro l’idratazione, già in partenza ai minimi storici.

A rappresentate fonti di stress ulteriori sono anche gli sbalzi di temperatura tra ambienti interni caldi ed esterni freddi, e lo sfregare dei capelli su cappelli e sciarpe.

chiome secche

Come prendersi cura dei capelli secchi in inverno

Nonostante il gruppo gli agenti che quando fa freddo prende di mira la tua chioma sia nutrito nulla è perduto se seguirai alla lettera questi consigli.

Lavali poco e usa shampoo delicati

Cominciamo con una buona notizia: i capelli secchi non portano solo problemi. Tra tutte le tipologie, infatti, è quella che necessita di essere lavata con meno frequenza perché il cuoio capelluto produce meno sebo e lo sporco compare molto dopo.

Evita quindi lavaggi frequenti ma limitati a un paio di volte a settimana. Attenzione anche al tipo di shampoo che usi e prediligi formulazioni a base di ingredienti idratanti come gli oli. Perfetti quelli di Argan, oliva, jojoba o cocco.

Massaggiali durante il lavaggio

Mentre lavi la tua chioma, massaggia il cuoio capelluto per qualche minuto, in modo da stimolare la micro circolazione e portare gli elementi nutritivi essenziali al bulbo pilifero.

chiome secche

Non dimenticare balsamo e maschere rigeneranti

I capelli secchi per tornare ad essere morbidi e setosi hanno bisogno di mantenere idratazione e nutrimento, quindi quando li lavi e dopo lo shampoo non dimenticarti di usare un buon balsamo.

Una volta settimana, ma anche di più se senti che la tua chioma ne abbia bisogno, prenditi qualche minuti aggiuntivo per applicare una maschera dall’azione ancora più incisiva. In commercio ne esistono tantissime e per tutte le esigenze ma se ti piace l’idea di sperimentare con il fai da te puoi provare a realizzarne una con i prodotti che trovi nella tua cucina.

Maschera con avocado e banana

Entrambi questi ingredienti promettono nutrimento e brillantezza.

Unisci in una ciotola la polpa schiacciata di un avocado maturo e quella di una banana, aggiungendo poi 30 cl di maionese o yogurt bianco. Quando il composto risulta omogeneo, applicarlo sui capelli e lasciarlo in posa per circa 30 minuti, prima di risciacquarlo con cura.

chiome secche

Scegli la spazzola giusta

Quando districhi la tua chioma secca usa sempre un pettine o una spazzola in legno o carbonio, elementi più delicati della plastica e che quindi riducono il rischio di spezzare il capello.

Proteggili dalle fonti di calore

L’ideale per proteggere i capelli secchi dall’inverno, sarebbe di usare il meno possibile fonti di calore eccessive per lo styling. Limitarle del tutto però è impossibile quindi non sentirti troppo in colpa ma ricorda sempre di applicare uno spray termo protettore su tutta la lunghezza della chioma, prima di accendere phon e piastre.

Quando esci non dimenticare il cappello

Le cose principali da fare per proteggere i capelli secchi in inverno si concentrano nella fase del lavaggio ma credere che una volta terminata quella non sia più necessario fare nulla sarebbe un grande errore, soprattutto se consideriamo che a rovinare la chioma in questa stagione sono soprattutto gli agenti atmosferici.

Proprio per questo, quando esci non dimenticare mai di indossare un cappello, soprattutto nelle giornate più rigide, che tenga al caldo principalmente il cuoio capelluto. Per le lunghezze, se puoi coprile con la sciarpa o un cappuccio, tutto vale per difendere la tua chioma.

Riproduzione riservata