capelli che non si stressano d'estate

5 cose che stressano i tuoi capelli durante l’estate

Avere capelli morbidi e setosi anche d'estate non è un'impresa titanica: basta seguire i giusti passaggi ed evitare le abitudini che possono stressarli. Scopri come mantenere una chioma in salute e impeccabile anche durante la bella stagione!

Durante l’estate elevate temperature, acqua salata, cloro, vento e sabbia sono i nemici spietati che stressano ai capelli. Questi elementi, infatti, creano le condizioni ideali per l’indebolimento della chioma, che si sfibra e perde lucentezza e vigore.

L’eccessiva secchezza dei capelli causa anche un incremento della loro caduta. Questo può diventare un fastidio ancora più grande se già si soffre di questo disturbo.

Per evitare di rovinare la tua criniera nel corso della bella stagione e mantenerla sempre in salute puoi mettere in pratica alcuni comportamenti per prendertene cura.

In particolare, devi schivare 5 cose che tendono a danneggiare i tuoi capelli in modo inesorabile. Seguendo questi consigli, potrai evitare di correre con aria disperata dal parrucchiere a settembre. Troverai sostegno in alcune abitudini che ti sarà utile replicare anche dopo le vacanze.

ragazza felice estate

Gli shock termici stressano i tuoi capelli senza pietà

Durante la stagione più calda dell’anno, quando i capelli sono già sottoposti alle elevate temperature esterne, l’uso di phon con il calore al massimo, piastre e ferri può danneggiarli ulteriormente. Utilizzare questi strumenti può diventare un vero e proprio dramma, perché più si suda, più la chioma si ribella allo styling e l’effetto barboncino è dietro l’angolo.

Sicuramente, se hai la possibilità di asciugare i capelli all’aria, è l’opzione più salutare per una criniera sana che non risente del caldo eccessivo.

asciugare i capelli all'aria per non stressare la chioma

Se soffri però di cervicale o mal di testa, rimanere con la testa umida non ti fa per niente bene. Per questo è più appropriato sforzarti di usare il phon, magari mantenendo temperature medio-basse e tenendo il getto un po’ più lontano dalla testa.

La possibilità di servirsi di prodotti per lo styling dipende anche dalla struttura del capello. Se è abbastanza grossa e spessa, puoi concederti l’utilizzo della piastra o del ferro ogni tanto, quando non puoi farne a meno. Se invece i tuoi capelli sono fini, invece, rischi di rovinarli senza rimedio.

Tieni però conto del fatto che puoi ottenere una pettinatura dritta anche evitando il calore. In alternativa, perché non provi a realizzare delle meravigliose onde? Si tratta della pettinatura più cool dell’estate che dona volume e un tocco selvaggio al tuo look!

beach waves

I raggi UV sono pericolosi, anche per i capelli

Un errore che viene commesso spesso durante l’estate è quello di ignorare l’effetto dei raggi UV, pensando che siano dannosi solamente per la pelle.

In realtà, il sole può inficiare le normali funzionalità dei bulbi piliferi, che vengono inibiti e rallentano notevolmente la crescita dei capelli.

Innanzitutto, il cuoio capelluto rischia di andare incontro a ustioni e danni più o meno seri, pertanto dovresti coprirti nelle ore più calde con un cappello o un bel foulard fresco e colorato.

cappello in paglia

Per quanto concerne il fusto del capello, è consigliabile applicarvi un olio protettivo o un prodotto in spray apposito, in maniera tale da evitare che il sole li renda aridi e fragili.

Evita di effettuare una colorazione poco prima delle vacanze

Se poco prima delle vacanze tanto attese ti assale una voglia improvvisa di cambiare look tingendo i tuoi capelli, cerca di trattenerti. Prodotti coloranti e decolorazioni sono molto pesanti per i capelli, soprattutto quando si tratta di metodi casalinghi. Aggiungere altro stress alla chioma, già sottoposta agli agenti atmosferici estivi, è un’azione piuttosto evitabile, non credi?

Inoltre non dimenticarti del forte potere schiarente del sole: rischi davvero di ritrovarti dopo pochi giorni con dei toni completamente diversi rispetto a quelli che desideravi per la tua criniera.

capelli biondi all'aria

Se proprio non hai saputo rinunciare alla tinta e la partenza si avvicina, non dimenticarti di mettere in pratica i consigli per non far sbiadire il colore!

I lavaggi troppo frequenti, a differenza di quanto credi, stressano molto i capelli!

A differenza di quanto si possa pensare, lavare i capelli troppo frequentemente è piuttosto dannoso, perché lo shampoo elimina gli olii naturali che rivitalizzano la chioma.

Questa tentazione, in estate, diventa ancora più forte, considerando il fastidio causato da umidità, sudore, vento eccetera.

La sensazione di fastidio che si avverte dopo aver fatto un bagno in mare o in piscina, può essere certamente ridotta effettuando un lavaggio con acqua dolce e possibilmente tiepida/fredda subito dopo. In questo modo, vengono eliminate le tracce di salsedine e cloro. Queste sostanze, sebbene tendano a regalare un bellissimo mosso ai capelli, li rendono anche molto sfibrati.

doccia in spiaggia per non stressare i capelli

Per evitare di lavare i capelli tutti i giorni puoi provare lo shampoo secco, che però non deve essere considerato un sostituto di quello classico, ma solo un prodotto per ritardare il lavaggio di uno o due giorni.

In ogni caso, se non puoi fare a meno di farti lo shampoo molto spesso, puoi optare per un prodotto per lavaggi frequenti.

Prediligi code morbide e leggere che non stressano i capelli

Anche le acconciature estive possono fare del male alla nostra criniera. Code molto alte con la chioma tirata indietro e legata con un elastico molto stretto, o chignon tiratissimi, magari con la ciambella, stressano i capelli e li indeboliscono.

Per questo motivo, ti consigliamo di prediligere:

  • trecce morbide sulle spalle;
  • code basse, magari con un morbido scrunchie colorato abbinato al tuo outfit;
  • pettinature che prevedono l’utilizzo di fasce e foulard appoggiati delicatamente sulla testa.
Riproduzione riservata

Make up your life

Beauty cards