Capelli

Maschere colorate per capelli: cosa sono e come si usano 

Maschere colorate per capelli: cosa sono e come si usano
24-04-2023
Cambiare temporaneamente colore senza tinta? Con le maschere colorate è possibile!

Vuoi cambiare colore alla tua chioma, ma non hai il coraggio di tingerla in modo permanente? La soluzione che potrebbe fare al caso tuo è le maschera colorata per capelli! Che si tratti di cambiare completamente colore, di ravvivare un po’ il proprio colore naturale o di ottenere solamente qualche nuovo riflesso in più per vivacizzare il tutto, le maschere colorate sono un’alternativa a portata di tutti, facile, veloce e – soprattutto – provvisoria. 

Cosa sono le maschere colorate per capelli? 

Non solamente un colorante: arricchite di pigmenti che vanno a “tingere” momentaneamente il capello, le maschere colorate agiscono infatti anche come boost di nutrienti, (come un vero e proprio prodotto per la haircare), andando di conseguenza non solo a regalarci un look differente ma anche un trattamento per capelli ad hoc.

A differenza delle tinte inoltre, le maschere colorate sono prive di ammoniaca e permettono di cambiare colore senza danneggiare il capello in alcun modo e, per questo motivo, sono perfette per essere utilizzate con una certa frequenza senza il rischio di rovinare la struttura del capello. Infatti, teoricamente, non c’è nessun limite al numero di applicazioni che si possono fare con le maschere colorate: puoi scegliere di utilizzarle per un’occasione speciale – magari quando hai voglia di un dare una svolta totale alla tua chioma -, di tanto in tanto, oppure anche di sostituire la maschera alla tinta e utilizzarla abitualmente.

L’unica cosa da tenere a mente è che l’effetto di queste maschere è temporaneo e la loro durata varia dai 2 ai 10 lavaggi circa (il numero effettivo di lavaggi dipende dalla maschera specifica, non tutte sono uguali e ognuna ha la sua durata): ecco perché sono l’alternativa ideale per sperimentare senza timore – se hai sempre avuto paura di qualche effetto indesiderato ma al contempo segretamente voluto osare con un cambio look radicale – e, senza rischiare danni permanenti. In più sono ottime per coprire i primi capelli grigi e bianchi ed eventuali ricrescite senza dover aspettare l’appuntamento in salone. 

Maschere colorate per capelli: cosa sono e come si usano
Maschere colorate per capelli: cosa sono e come si usano

Come si usano le maschere colorate per capelli? 

Dimentica tutte quelle ore seduta dal parrucchiere in attesa che la tinta faccia effetto: al giorno d’oggi potrai cambiare colore comodamente a casa tua e in molto meno tempo. Sul mercato infatti esiste ormai una serie praticamente infinita di maschere da lasciare in posa per una durata relativamente breve – di solito circoscritto ai 15 o 30 minuti. Ti basterà lavare i capelli e, dopo lo shampoo, stendere in modo omogeneo la maschera su capelli puliti e ancora umidi e attendere: in questo modo potrai scegliere o di farlo sul lavandino e nel frattempo ottimizzare il tempo svolgendo qualche altra attività, oppure di fare tutto direttamente in doccia, risciacquare e procedere con l’asciugatura. 

Maschere colorate per capelli: cosa sono e come si usano

Qualche consiglio sull’uso 

L’importante è leggere sempre bene le istruzioni e rispettare rigorosamente i tempi di posa: ricorda anche che, sui capelli scuri il risultato sarà più tenue, mentre su capelli chiari o decolorati i pigmenti aderiranno meglio e il colore sarà più visibile e intenso. Per questo motivo fai sempre attenzione al timer, altrimenti rischi, nel caso di colori “inusuali”, di ritrovarti fluorescente! Infine, per quanto riguarda il tipo di applicazione…non esistono limiti! Puoi optare per un total look fucsia, verde, blu, oppure procedere ciocca per ciocca con il biondo per un risultato “capelli baciati dal sole” o sperimentare con shatush, effetti bicolor e chi ne ha più ne metta. I colori disponibili in commercio sono moltissimi: dai classici biondo, cenere, castano, cioccolato, nero, rosso, mogano e melanzana, fino alle nuance più divertenti e pazzerelle. Alcuni esempi? I più comuni rosa, arancio, azzurro, ma anche colori pastello, fluo, duochrome e così via. 

Maschere colorate per capelli: cosa sono e come si usano
Maschere colorate per capelli: cosa sono e come si usano
Maschere colorate per capelli: cosa sono e come si usano

1/7
Alama Professional, SOS Color&Go Maschera Colorata Ravviva Colore

2/7
Aveda, Color Renewal Colour And Shine Treatment

3/7
Moroccanoil, Color Depositing Mask

4/7
Maria Nila, Colour Refresh Maschera Colorante

5/7
Wella, Color Fresh Mask

6/7
Davines, Alchemic Conditioner

7/7
milk_shake, Colour Whipped Cream

PREV

NEXT
Riproduzione riservata