ragazza nell'atto di lavare i capelli

Lavare i capelli sì, ma nel modo giusto: e tu come lo fai?

Lavare i capelli è un gesto estremamente semplice, automatico e abitudinario. Tuttavia a volte vengono trascurati alcuni passaggi e pratiche importanti, così come i prodotti più adatti. Questo può compromettere la qualità del risultato, lasciando per esempio la chioma non realmente pulita, oppure rovinandola se è molto delicata.

Scopri quali sono le pratiche corrette da adottare per evitare errori e avere capelli splendidi come nelle pubblicità (o quasi)!

Perché bisogna fare attenzione a come si lavano i capelli

Lavare i capelli è un’azione quasi quotidiana, ma questo non significa che venga sempre svolta in maniera corretta, anzi. Gli errori possono riguardare la modalità di pulizia, le tempistiche, la frequenza, i prodotti utilizzati.

Far passare troppo tempo tra uno shampoo e l’altro rende i capelli più predisposti a cadere perché il follicolo viene attaccato dalla sporcizia e dal sebo. Allo stesso tempo, lavare i capelli tutti i giorni spesso può portare a un’eliminazione degli oli naturali della cute che contribuiscono a tenerla sana e nutrita.

Alcuni errori più comuni che commettiamo quando dobbiamo lavare i capelli

  • Lavare i capelli velocemente: la pulizia della chioma e del cuoio capelluto richiede tempo e delicatezza!
  • Cambiare spesso shampoo: questa pratica può determinare dei danni a livello della stessa struttura dei capelli, soggetta troppe volte alle azioni diverse dei differenti prodotti.
  • Applicare il balsamo anche sulla cute: i capelli si ingrassano subito, non farlo!
  • Utilizzare prodotti 2 in 1: utilizzare un prodotto che dovrebbe pulire i capelli unito a uno che invece dovrebbe rinforzarli e andrebbe però applicato solo sulle punte e sulla lunghezza del capello, ma non sulla radice, rischia di appesantire la tua chioma.
  • Utilizzare l’acqua calda: le temperature troppo elevate rischiano di seccare il cuoio capelluto.
  • Applicare troppa quantità di shampoo: troppa schiuma rischia di impedire che lo agisca  in profondità. L’equazione tanta schiuma = capelli più puliti non funziona per niente!

Utilizza uno shampoo adatto alla tua tipologia di capelli

Sembra scontato ma non lo è. Usare un prodotto a caso per lavare i capelli regolarmente può compromettere anche la corretta riuscita del lavaggio. Ogni prodotto ha le sue peculiarità e svolge funzioni precise in base al tipo di chioma per cui è stato pensato.

I passaggi da seguire per lavare i capelli in modo corretto

Inumidisci i capelli con acqua rigorosamente tiepida

L’acqua tiepida aiuta i capelli ad accogliere delicatamente il prodotto detergente più adatto alle loro caratteristiche, lasciando che lo shampoo penetri lentamente e faccia il suo lavoro.

Utilizza circa una noce di shampoo

Per evitare come detto prima l’errore di utilizzare troppo shampoo che potrebbe rovinare i capelli, preleva giusto una noce di prodotto. Se hai i capelli lunghi prelevane leggermente di più, ma sempre moderatamente e senza esagerare. Come detto in precedenza, sprecare prodotto non serve a nulla, soprattutto non rende la chioma più pulita.

ragazza che prende una noce shampoo per lavare i capelli

Massaggia il cuoio capelluto delicatamente

Dopo aver creato la schiuma, inizia a massaggiare il cuoio capelluto dolcemente e piano, seguendo movimenti circolari, facendo attenzione a non esercitare troppa pressione, soprattutto con le unghie. Rischi di farti male e di indebolire la radice!

ragazza intenta a lavare i capelli insaponandoli

Lava via lo shampoo con acqua tiepida

Questo passaggio è fondamentale e deve essere ripetuto finché non senti che i capelli non presentano più residui di shampoo. Non risciacquarli correttamente può lasciarli molto grassi e non farli sembrare puliti anche dopo averli asciugati.

Applica il balsamo

Questo prodotto è spesso trascurato, ma invece fa davvero la differenza se abbinato correttamente al prodotto che utilizzi per lavare i capelli. Balsamo e shampoo, infatti, dovrebbero essere possibilmente della stessa linea. Applica il balsamo sulla lunghezza e soprattutto sulle punte, ma mai sulla cute. Questo prodotto è fondamentale per rendere i capelli lucidi, morbidi e voluminosi, oltre che evitare che le punte si secchino e diventino sfibrate.

Elimina i residui di balsamo

Sciacqua i capelli con acqua tiepida finché non spariscono tutti i residui di prodotto. Quanto detto per lo shampoo vale anche per il balsamo: se non sciacquato correttamente, lascia i capelli non veramente puliti.

Asciuga i capelli senza frizionarli eccessivamente con l’asciugamano

Esercitare troppa pressione sui capelli con l’asciugamano potrebbe risultare troppo aggressivo e danneggiarli. Tamponali con delicatezza affinché l’acqua in eccesso venga assorbita. Soprattutto, se li lavi prima di andare a dormire, non dimenticarti mai di asciugarli bene per non avere un brutto risveglio!

ragazza che tampona i capelli umidi

Pettina i capelli

Pettina delicatamente i capelli quando sono ancora leggermente umidi. Non insistere troppo con la spazzola se ci sono nodi, perché rischi di spezzarli, in quanto da bagnati sono molto più delicati. Esistono ormai molte spazzole in commercio pensate per essere utilizzate prima dell’asciugatura.

Applica un buon termoprotettore

Utilizzare un prodotto per proteggere i capelli (soprattutto quelli sottili) dal calore del phon e dei vari strumenti per lo styling non solo li rende meno vulnerabili alle alte temperature, ma permette anche alla piega di durare di più.

Riproduzione riservata

Make up your life

Beauty cards