hair

Capelli lunghi e lucenti in autunno? Si può fare, se segui questi consigli

I capelli in autunno risentono particolarmente dello stress post vacanze e del cambio di temperatura ma seguendo una routine specifica è possibile farli splendere come non mai.

L’estate è la stagione che mette più a dura prova bellezza e salute dei capelli, soprattutto di quelli lunghi. Esposizione prolungata al sole, salsedine, sabbia, lavaggi più frequenti e alte temperature, infatti, sono un mix di agenti talmente aggressivo da renderli con il passare del tempo enormemente disidratati e sfibrati.

Questo epilogo, se pur a livelli diversi di gravità, coinvolge tutte, quindi se a settembre ti sei guardata allo specchio e la tua chioma ti è sembrata molto simile alla parte finale di una scopa non ti spaventare: la situazione non è delle più esaltanti, ma esistono soluzioni per far sì che i tuoi capelli lunghi siano lucenti e bellissimi anche in autunno.

La stagione caratterizzata dai primi cali di temperature, infatti, è anche quella ideale per mettere a punto strategie che fungano come vere e proprie coccole, in grado di far risplendere la chioma come e più di prima.

Ecco i must have d’autunno per capelli a prova di red carpet.

Cura l’alimentazione

Mangiare in modo sano ed equilibrato è una buona abitudine da adottare a prescindere dal risultato specifico che si vuole ottenere perché porta con sé vantaggi per tutto l’organismo, soprattutto al termine dell’estate, durante la quale clima di spensieratezza e uscite più numerose hanno portato a qualche stravizio in più della norma.

Nello specifico, esistono alcuni alimenti particolarmente indicati per la cura dei capelli, che se assunti regolarmente possono migliorarne il livello di salute e con esso la bellezza.

Fai quindi il pieno di sali minerali che aiutano il rinnovamento del cuoio capelluto e vitamine del gruppo B contenenti in frutta, legumi, cereali integrali, semi di girasole e zucca e verdure verdi come lattuga e spinaci. Questi ultimi sono particolarmente indicati perché essendo ricchi di zinco e ferro aiutano anche a limitare la caduta dei capelli.

hair

Fai maschere regolari

I capelli lunghi in autunno si presentano quasi sempre sfibrati e con un livello di idratazione ai minimi storici. Per contrastare questo fenomeno metti in agenda di trovare il tempo di fare maschere idratanti e ristrutturanti un paio di volte a settimana.

Perfette le soluzioni che si trovano già pronte in commercio ma anche quelle home made, che puoi preparare direttamente a casa con ingredienti naturali e calibrati sulle esigenze specifiche della tua chioma.

Ottimi anche gli impacchi a base di oli come quelli di Argan o di semi di lino, fonte preziosa di omega3, vitamine del gruppo B e sali minerali, ottimi per nutrire e lucidare i capelli.

Maschera alle castagne

Per restare in clima autunno prova la maschera alle castagne, che rende i capelli più morbidi e luminosi e ne contrasta la caduta.

Metti in un mixer 20 castagne lessate, una tazzina di olio di germe di grano e un cucchiaio di Hennè neutro. Fai partire l’elettrodomestico e quando avrai ottenuto un composto omogeneo applicatelo sui capelli umidi. Avvolgili con la pellicola trasparente e lascia agire un paio d’ore, poi elimina la maschera lavando i capelli come fai di solito.

hair

Prenditi cura del cuoio capelluto

Quando si parla di salute dei capelli non si può tralasciare la cura del cuoio capelluto, che dall’estate solitamente esce piuttosto malconcio.

Per rivitalizzarlo lavare accuratamente i capelli non è sufficiente ma serve esfoliarlo, in modo da liberarlo da sebo in eccesso e cellule morte, stimolarne la circolazione e riattivare le funzionalità del bulbo pilifero. Inoltre, l’esfoliazione rende il cuoio capelluto pronto per ricevere i trattamenti successivi. Da non dimenticare anche gli accessori, come gli elastici, che vanno scelti sempre di qualità per non danneggiare la chioma.

hair

Usa gli integratori

Uno dei problemi principali che possono verificarsi in autunno è la perdita dei capelli. Che ciò accada parzialmente è normale e fa parte del loro processo di vita ma se ti sembra che la quantità che trovi sul cuscino o nella doccia sia troppo elevata corri ai ripari facendoti aiutare dagli integratori per capelli.

Quale scegliere

Le tipologie sono diverse: esistono quelli da usare direttamente sulle chiome e altri da assumere per via orale che agiscono dall’interno.

I primi solitamente si presentano sotto forma di fiale a dosaggio specifico, contenenti peptidi o molecole specifiche che inibiscono la proteina SFRP1.

Super validi anche gli integratori da ingerire, dove gli ingredienti da ricercare sono ferro, biotina ed estratti naturali di carciofo che hanno la capacità di stimolano il lavoro dei follicoli.

hair

Taglia le punte e fai un trattamento alla cheratina

Un altro fenomeno ricorrente nei capelli lunghi a fine estate è di vederli con le punte svuotate e il fusto assottigliato, a causa della perdita o dell’indebolimento della cheratina, che determina il diametro dei capelli e la loro lucentezza.

Ancora una volta i responsabili di tale scenario sono gli agenti atmosferici e i lavaggi che solitamente quando fa caldo si fanno più frequenti. Per consentire alle chiome di riprendere vigore, se la situazione è più seria del previsto e maschere e impacchi non bastano rivolgiti al tuo parrucchiere e chiedigli un trattamento rivitalizzante, proprio a base di cheratina.

Inoltre, taglia le punte troppo sfibrate e vedrai che i tuoi capelli cresceranno belli e lucenti in men che non si dica.

Riproduzione riservata

Make up your life

Beauty cards