pioggia

5 trucchi fantastici che proteggeranno i tuoi capelli dalle piogge autunnali

In autunno purtroppo la pioggia è una compagna abbastanza federe di molte giornate e questo può mettere a dure prova la tua chioma. Ecco qualche tips salva situazione.

Autunno, tempo di cambiamenti e rigenerazioni. Mai come in questo periodo dell’anno, infatti, forti del riposo estivo, si sente l’esigenza di apportare modifiche più o meno significative alla propria vita. Piccole o grandi rivoluzioni agevolate anche dal meteo, che da settembre in poi si fa più che mai ballerino, un po’ come l’umore di tutte. Detto addio al caldo sole estivo, non resta che abituarsi all’idea che da settembre in poi siano le piogge a farla da padrone, con conseguenze non troppo piacevoli, soprattutto per la chioma.

Che la tua sia riccia o liscia, gestirla quando fuori l’umidità si impenna può rappresentare una sfida a dir poco titanica.

Bastano pochi minuti all’aperto, infatti, per veder trasformare i propri capelli lucenti in un cespuglio indefinito, crespo, super vaporoso e opaco. In una parola: horror.

Niente panico però, se purtroppo far splendere in eterno il sole come a Ferragosto non è possibile, mettere in pratica alcune strategie che possano, almeno in parte, arginare il fenomeno sì.

Lava la chioma nel modo corretto

La fase del lavaggio è forse la più delicata per la tua chioma, ma anche la più sottovalutata. L’errore più comune che si possa fare per disciplinare i capelli, infatti, è quello di concentrarsi solo sui passaggi successivi, pensando che in questa fase un prodotto valga l’altro e ogni tecnica sia similare. Niente di più sbagliato, per proteggere i tuoi capelli dalla pioggia è importante anche lavarli nel modo giusto.

Lo shampoo deve essere delicato

L’effetto crespo dato da pioggia e umidità si materializza soprattutto sui capelli che già di base sono secchi ma anche quelli normali o grassi possono subire mutazioni non desiderate.

Senza contare che in autunno tutti i capelli sono naturalmente più deboli e sfibrati e desiderosi di cure extra.

Nella scelta dello shampoo adatto quindi, dovrai dirigerti verso una formula delicata e non aggressiva, che non secchi ulteriormente il capello e non ponga il cuoio capelluto troppo sotto pressione.

Se possibile prediligi prodotti che non contengano siliconi e tensio attivi ma che, al contrario, siano ricchi di ingredienti nutrienti come miele, calendula e aloe vera.

pioggia

Come usarlo

Quando lavi la chioma non usare troppo prodotto: una noce è più che sufficiente, una e mezzo se i tuoi capelli sono molto lunghi.

Applicalo solo una volta massaggiando il cuoio capelluto ma non strofinare mai le lunghezze che altrimenti lavaggio dopo lavaggio tendono ad indebolirsi e a diventare decisamente più sensibili agli effetti di pioggia e umidità.

Non dimenticare balsamo e maschere

Se in estate questo passaggio a volte può essere saltato, in autunno e inverno decisamente no, visto che come già detto, per evitare di seccarsi e diventare crespi, i capelli hanno bisogno di essere nutriti.

Dopo lo shampoo, quindi, applica sempre un balsamo e una volta a settimana fai una maschera intensiva a base di oli naturali, miele o cheratina.

Proteggila prima della piega

Fare la piega alla propria chioma in autunno o inverno può sembrare un esercizio inutile, soprattutto se si sta per uscire e fuori diluvia.

Tuttavia, sistemarli un po’ con una fonte di calore può aiutare a mantenerli in forma più a lungo anche sotto le intemperie. A patto però di proteggerli prima dello styling con i prodotti giusti che, non solo assicurano un risultato più duraturo nel tempo, ma formano attorno al fusto del capello un film invisibile che li protegge, almeno in parte, da pioggia e umidità.

Non dimenticare quindi di spruzzare un termo protettore spray anti crespo su tutta la chioma prima di asciugarla.

pioggia

Affidati a cappelli e cappucci

Sembra perfino banale dirlo ma ovviamente più i capelli sono coperti, minori probabilità hanno di essere aggrediti dall’umidità e quindi di diventare crespi e ingestibili.

In aggiunta all’ombrello che devi sempre portare con te in caso di pioggia, completa i tuoi outfit autunnali con cappelli super cool che oltre a dare un tocco di originalità ad ogni look, proteggeranno la chioma alla perfezione.

I modelli esistenti sono tantissimi quindi difficilmente non troverai quello che fa per te ma se così fosse niente paura, esiste sempre un piano B.

Scegli una giacca con cappuccio incorporato e appena senti arrivare l’umidità sollevalo sul capo.

pioggia

Sfrutta la sciarpa

Se sei una di quelle ragazze che al primo accenno di calo di temperature ama avvolgersi in sciarpe lunghissime e super comode sfrutta questa tua passione per aiutare la chioma a superare indenne il momento umidità. Quando indossi la sciarpa, invece di far uscire i capelli lasciali all’interno, in modo che almeno le lunghezze siano al sicuro e la pressione aiuti i capelli a non gonfiarsi.

pioggia

Dilettati in acconciature ad hoc

Infine, un buon modo per tenere a bada i capelli quando piove, ma non solo, è quello di raccoglierli in modo che le ciocche non siano troppo libere di muoversi.

Le opzioni ideali in questo caso sono due: un classico chignon e una treccia.

Riproduzione riservata

Make up your life

Beauty cards