Capelli

Bandane per capelli: acconciature per sfoggiarle con stile

Trecce, chignon, semiraccolti: sono solo alcune delle acconciature che si possono realizzare con una bandana. Guardare per credere

Avvolgi una bandana tra i capelli ed è subito estate (anche se fuori fa freddo). Che sia in cotone, in seta o in velluto, la bandana si riconferma ogni anno un accessorio intramontabile per capelli di ogni foggia. E nelle ultime stagioni compare sempre più nello street style di tutto il mondo, a prescindere che ci siano 2° o 30° gradi. Insomma, il colorato pezzetto di stoffa tra i capelli non è più relegato a proteggere la testa dal sole, ma è più trendy che mai!

Divertente sui capelli lunghi, sbarazzina su quelli corti, la bandana si adatta a tutte le lunghezze. Dona, infatti, un tocco di vivacità anche ai look più semplici che, a seconda della fantasia, assumerà uno stile folk, hippy o bucolico. Le più romantiche saranno senz'altro attratte dalle stampe floreali, ideali per impreziosire trecce e morbide onde. Le anime più anticonformiste, invece, potranno deliziarsi con le fantasie etniche da scegliere in colori sgargianti.

Acconciature con bandana

Ma come si porta la bandana con i capelli? Il modo più classico è annodarla come se fosse una fascia, seguito dall'utilizzo come copricapo, cioè legata dietro la nuca. Eppure queste sono solo 2 idee intuitive per indossare la bandana sfruttando la sua praticità. In realtà, il pezzo di stoffa di inspo anni '90 offre tantissime possibilità di acconciature, una più estrosa dell'altra. Su Instagram, per esempio, proliferano foto e mini clip di hair stlye che incantano per la loro creatività. Guardare per credere.

Ti stai chiedendo quale acconciatura fare con le bandane? Scorri le foto: ti occorrerà solo un po' di manualità, e in alcuni casi capelli medio-lunghi.

Tipo fascia per capelli

Si annoda la bandana come una fascia per capelli e la prima acconciatura è creata. Un momento, questo è solo il primo passo. Si può giocare infatti con la posizione del fiocchetto, cioè se lasciarlo al centro della testa oppure spostarlo più a lato, e persino con i lembi del fiocchetto stesso. Se la lunghezza della bandana lo consente, si possono incastrare le due strisce di stoffa che fuoriescono dal nodo sotto la fascia appena creata. In questo modo si otterrà un piccolo turbante.

Decidere se lasciare le ciocche laterali "fuori o dentro" la fascia appena creata con la bandana, è un altro modo per cambiare acconciatura. E ancora: si possono acconciare i capelli in onde morbide oppure in boccoli più costruiti stile pin up anni '50 per riprodurre i look iconici delle dive del cinema hollywoodiano.

Se si lega la bandana sulla fronte come Paris Jackson si realizza subito un look da spirito libero che fa un po' gitana. Perfetto con i capelli un po' messy che enfatizzano l'anima anticonformista.

Bandana come copricapo

Di solito la bandana a mo' di cappellino viene usata per proteggere la testa dal sole, ma ultimamente viene sfoggiata anche lontano dalla spiaggia. Realizzarlo è semplicissimo: si piega la stoffa in due a triangolo e la si fissa sulla parte posteriore della testa. Meglio sulla parte bassa o alta della nuca? Non c'è una risposta standard, ma dipende dai gusti.

Gli effetti più scenici della bandana tipo copricapo si ottengono con i foulard che, una volta legati sulla parte posteriore della testa, svolazzano al più piccolo movimento.

Gli chignon con le bandane

Con lo chignon la bandana trova la sua espressione più feconda! Da accessorio si trasforma in "supporto" su cui costruire lo chignon stesso. I capelli possono essere annodati, intrecciati, legati e attorcigliati: le possibilità con cui divertirsi sono tante.

I bun in alto spettinati acquisiscono subito un tocco glam se arricchiti da una piccola bandana colorata. Realizzarli è facilissimo: si avvolgono i capelli su stessi e li si fissa in modo casuale in un nodo bello stretto!

In questo caso, lo chignon è ottenuta da una treccia realizzata con la bandana. Sembra un'acconciatura elaborata e invece è sufficiente avvolgere la treccia su se stessa e fissarla con forcine.

Ecco uno chignon risultante da un maxi intreccio con un foulard.

Più i capelli sono lunghi e spessi più permettono di "fondersi" quasi con la stoffa, come in questa acconciatura di sicuro impatto visivo.

La bandana avvolta a mo' di twist

Un semiraccolto brioso in cui la bandana funge da supporto attorno al quale attorcigliare i capelli e ottenere così un twist dall'anima folk.

Fissare la coda con la bandana

L'idea è quanto di più intuitivo si possa immaginare: utilizzare un pezzetto di stoffa per legare i capelli in una comoda coda. Noi però ti proponiamo alcune idee un po' più elaborate con cui rendere la semplice coda di cavallo un'acconciatura decisamente singolare.

Quest'acconciatura unisce il concetto di fascia per capelli a quello di elastico, insieme ottengono un hair style elegante che di certo non passa inosservato.

Due trecce laterali tipo boxer braids che si uniscono in una coda voluminosa rendono opulenta quest'acconciatura con bandana.

Trecce con bandane

La bandana diventa uno dei 3 capi della treccia e la fantasia è assicurata. Ci si può divertire in una maxi treccia classica oppure in trecce a spine di pesce inserite in romantici semiraccolti.

Bandana in stile sporty

Tennisti e calciatori spesso indossano la fascia attorno alla fronte per liberarla capelli. Un'idea di acconciatura con bandana può essere quella di realizzare un ciuffo alla Elvis con ciocche sparate in alto. E così la bandana in stile sporty acquista subito un'aria più rock.

Bandana tipo turbante

Il trucco di quest'acconciatura è semplice: basta annodare più volte i lembi del primo nodo e la bandana diventa una sorta di turbante dallo stile decisamente glamour!

Per sostituire il cerchietto

Infine, torniamo alla bandana messa tipo fascia per capelli, ma con la differenza che in questo stile è più composta, poiché è annodata sotto la nuca. E così sembra un grande cerchietto in stoffa!

Riproduzione riservata